Il 26 marzo, a Struppa, si piantano i primi alberi

L’arrivo della primavera è la condizione ideale per la piantumazione dei primi 30 alberi donati da Coop Liguria nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Oasi Urbane”, che avverrà sabato 26 marzo, dalle ore 9.30, presso l’area verde di Genova Struppa che sta subendo un’importante intervento di riqualificazione a cura di molte associazioni del territorio, con il supporto del Municipio IV Media Valbisagno.

Gli alberi, scelti dagli agronomi dell’Istituto Agrario Marsano, sono meli, peri, peschi, albicocchi, ciliegi e susini di antiche varietà autoctone liguri e, una volta piantati, daranno vita a un frutteto comunitario che verrà gestito dai volontari dell’associazione TrashTeam.

Nel corso della mattinata, i partecipanti avranno la possibilità di visitare l’apiario urbano installato da Api Genova, partner del progetto  di riqualificazione dell’area, che ha già iniziato a organizzare attività per la cittadinanza, tra cui un corso di apicoltura al quale si sono iscritte una sessantina di persone.

Lo sforzo comune di tutti i partner del progetto, al quale collabora anche Coop Liguria, è  far diventare l’area uno spazio rigenerato al servizio del quartiere. Una volta completato, il frutteto verrà aperto alla collettività, che potrà prelevare liberamente i frutti; l’associazione TrashTeam, inoltre, vorrebbe realizzare un’aula “all’aria aperta” dove proporre corsi e laboratori per la cittadinanza e i bambini delle scuole.

Oltre ad aver donato gli alberi da frutto, Coop Liguria ha messo a disposizione un escavatore, necessario per estirpare rovi e sterpaglie dal terreno, successivamente compattato, arato e dissodato dagli studenti del Marsano, per accogliere i nuovi alberi.

Per tutte le persone che vorranno partecipare alla piantumazione, l’ingresso è libero, senza prenotazione.